Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Risotto alla Melagrana&Branzino 10/12/2005

Filed under: Risotti — lagaietta @ 13:00

300g di filetti di branzino, possibilmente già diliscati e senza pelle
350g riso carnaroli
1 porro
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
1l brodo vegetale
1 grossa melagrana matura
1 bicchiere di vino bianco
sale q.b

Tagliare la melagrana, ricavandone da metà il succo spremendo i chicchi, e tenendo da parte il resto dei chicchi.
Al posto del brodo vegetale, ho preparato un curbuillon con una carota, mezzo porro, mezza costola di sedano un bicchiere di vino bianco e tre foglie di alloro, ho fatto cuocere qualche minuto a vapore i filetti di branzino, ho filtrato e usato quello per portare a cottura il riso.
Preparare il risotto come da tradizione, scaldando l’olio in una casseruola con il porro affettate sottilmente, tostando il riso, sfumando con il vino e terminando la cottura con il brodo.
La ricetta originale diceva di sfumare il risotto con il succo della melagrana, mi sono attenuta alle indicazioni, ma non avevo considerato l’effetto cromatico che mi ha delusa perché il risotto ha assunto un colore poco definito che non mi ha soddisfatta, anche se non ha intaccato il sapore finale che era delicato. Per cui consiglio di sfumare come d’abitudine con il vino e aggiungere solo a cottura quasi ultimata il pesce e i chicchi della melagrana ma non ilo succo.
I filetti di branzino sono stati cotti a vapore qualche minuto per poter togliere le lische e la pelle più agevolmente e aggiunti a tocchetti solo alla fine della cottura del riso, in modo che non si sfaldassero.

Annunci
 

One Response to “Risotto alla Melagrana&Branzino”

  1. Anonymous Says:

    scusa l’intrusione…sono andrea,ho 28 anni e vivo in spagna.t’ho trovata per caso cercando ricette sulla web (anche a me piace cucinare)…vivendo all’estero mi è difficile reperire informazioni di “prima mano”,cosí ti volevo chiedere se puoi passarmi la ricetta originale del risotto alla milanese (ce ne sono 1000 versioni).qualora lo volessi,potrei ricambiare con ricette locali (iberico-salentine).qui il mio indirizzo: andreagabellone@gmail.comgrazie tanteandrea


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...