Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Muffins alle nocciole 12/03/2007

Filed under: Muffins+Sweets — lagaietta @ 12:50

I muffins sono tra i primissi dolci che ho provato a cucinare quando ancora ero bambina e qui in Italia non si sentivano nemmeno nominare perchè non ci eravamo ancora americanizzati tanto quanto ora, e nelle riviste di cucina non comparivano così spesso come ora, anzi credo che venissero considerati “particolari” proprio perchè non appartenevano alla nostra tradizione docliaria, anche se noi possiamo vantare gli equivalenti in dolci come le classiche tortine o simil-camille!

Ricordo ancora quando nei supermercati si intravaedevano le confezioni di farine già pronte per muffins e brownies che pareva avessero anche nomi impronunciabili, parlo di una decina di anni fa e parlo sempre a titolo personale, perchè essendo piccola mi sembravano cose mai sentite, ma dopo i primi tentativi così buoni e facili che ho iniziato a sfornarne di miei senza nemmeno più guardare libercoli e tomi per le ricette!

Mi sono sempre piaciuti i muffins! quando c’era qualche compleanno da festeggiare in classe al Liceo la mattina uscivo di casa con la mia infornata di almeno 20-25 dolcetti ogni volta diversi così da variare e non annoiare i miei compagni che puntualmente non lasciavano nemmeno una briciola!
Erano così rapidi che bastava seguire due semplicissime regole: separare gli ingredienti asciutti da quelli liquidi e scaldare il forno per tempo, niente di più semplice!!!
Così anche ora a distanza di anni e dopo essere “culinariamente” cresciuta un po’ mi ritrovo a prepapare muffins ogni volta che in casa c’è un po’ di latte che non si sa bene come usare, o quando magari serve qcsa di dolce per tirare su il morale oppure quando in inverno c’è una visita non programmata per un tè o solo per il piacere di sentirne il profumo che si espande per tutta casa e da solo riesce a regalare un minimo di pace.
Ieri sera ho infornato questi all’ultimo momento solo per provare a dare un po’ di tranquillità dopo una giornata iniziata davvero molto presto e lunga e difficile; spero che quell’abbraccio sia servito ad alleggerire il peso che portavi nel cuore, questi sono solo un di più.😉

Ingredienti per 8muffins
100g farina “00”
50g frumina
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 manciata di nocciole grossolanamente tritate
20g cioccolato fondente (70%) grattuggiato
80g burro fuso
1 uovo sbattuto
1/2 bicchiere di latte

-Preriscaldare il forno a 180°
-Setacciare le farine con il lievito e la vanillina, aggiungere il cioccolato e le nocciole;
-Sbattere l’uovo con il latte;
-Aggiungere il burro fuso tiepido alle farine e mescolare, aggiungere anche il composto di latte&uovo e amalgamare il tutto, se dovesse essere troppo denso aggiungere ancora un po’ di latte, l’impasto non deve rimanere troppo liquido cmq;
-Imburrare gli stampini da muffins o usare i pirottini di carta monouso, versare l’impasto una cucchiaiata di impasto lascindo libero 1/3 del pirottino;
-Infornare in forno già caldo per 20-25min.
Hugs,kisses&cookies

 

7 Responses to “Muffins alle nocciole”

  1. Vaniglia Says:

    Cara lei, brava, dei buoni muffin coccolano sempre.Ne ho fatti di simili un po’ di tempo fa adottando la tua tecnica dell’affondamento, come tu avevi fatto per le fragole o i baci, io l’avevo rifatto con le nocciole intere…buoni buoni! E giù..diventiamo sempre più bolidi umani che si consolano a suon di glucosio, altro che dieta! ;-))) vaaaaabene..Basìn tesòr!

  2. luca Says:

    grazie!buonissimi questi robini qua, davvero. anche se magari non ho inteso subito cosa ci fosse dentro (ormai sai come sono fatto… :-D) li ho apprezzati davvero.e sì, l’abbraccio è stato di grande aiuto. poi va beh, nel caso il resto faccia a faccia chè mi riesce meglio😉

  3. anna Says:

    Anche a me i muffin piacciono molto e visto che mi escono bene proverò la tua bella ricettina….baci

  4. Gaia Says:

    eh eh eh@vaniglia: la “tecnica” come l’hai chiamata tu altro non è stata che un’illuminazione sulla via dalla camera all cucina…la mia mente malata ha partorito tale estatica elucubrazione credo ancora prima del caffè del buon risveglio…Mittica, ora fonderò una scuola di affondi goduriosi…vaniglia sto sparando tante scemenze…fermatemi!@Luca:dal vivo, via mail (quanteeeeeeeeeeeeeeeeee),con uno sguardo…ormai che ce resta? ooops scusa tu il romano nn lo vuoi, che altro ci rimane acciderbolina?!(apprezza l’acciderbolina)@Anna: brava ciccia fai bene a provare, ho visto che alla fine i muffins che siano con o senza farina tradizionale riescono sempre bene, magari con le nostre farine è da prestare + attenzione per non eccedere con i liquidi, però sono davvero un “dolce salvezza”

  5. Vaniglia Says:

    Ennò che non ti fermo, mi fai schiantare! C’hai pure l’estatica elucubrazione del neurone appena sveglio.. che il mio prima di riprendersi dal piumone ha bisogno di mezza oretta buona di cazzeggio e un paio di ore di lezione in cui gli appunti si prendono più per non addormentarsi che per altro… MITTTICA sì! Ah, comunque volevo confermare la mia adesione spassionata alla scuola di affondi goduriosi!APRIAMOLAAA!!Sai quanti iscritti??! Elucubra elucubra..elucubraci su! ;-P

  6. nini Says:

    mm,che belli,..questi non me li lascio scappare,li faro’ presto!!

  7. Gaia Says:

    ciao nini, grazie! si dai poi dimmi come ti sono venuti!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...