Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Torta Pasqualina 24/04/2007

Filed under: Antipasti,Pasqua,Torte Salate — lagaietta @ 10:13

Sono un po’ in ritardo con le ricette pasquali, ma questa è stata la nostra prima portata del pranzo: la tradizionalissima torta pasqualina con le verdure e le sfoglie soffiate dai polmoni della mamma!
In teoria secondo la tradizione vera e propria le sfoglie sarebbero dovute essere 7 oppure addirittura 33 come gli anni di Cristo, ma dato che questa era la nostra tradizione e nel frattempo c’erano le lasagne da finire, la colomba che stava lievitanto e io stavo impastando anche il pane, le nostre di sfoglie sono state solo tre sotto e tre sopra…tre è comunuqe numero perfetto, numero bilbico…insomma andava bene cmq! Vero?!?!😉

A noi ne sono venute due di torte, a voi dimezzare la dose se ne volete una sola!

Per la pasta

500g farina “00”
3 cucchiai di olio evo
qb vino bianco
qb sale

Per la farcia
12 uova di quaglia
500g erbette
1 uovo intero
300g ricotta
1 mazzetto di maggiorana tritata molto fine
olio evo
sale

-Preparare la pasta impastando la farina con l’olio e il vino bianco a sufficenza per ottenere un impasto molto elastico e morbido. Lasciar riposare almeno una mezz’ora sotto un telo da cucina umido;
-Lessare le erbette e colarle bene in modo che rilascino tutta la loro acqua, nel caso saltarle velocemente in padella; tritarle con la mezzaluna, tenere da parte;
-In una capiente ciotola, lavorare molto bene la ricotta fresca con l’olio e il sale e l’uovo intero, unirvi anche la maggiorana tritata e le erbette ben asciutte;
-Prendere la pasta e ricavarne sei sfoglie per tortiera, tre da usare come base e tre da usare come parte superiore; tirarle molto sottili aiutandosi con il dorso delle mani, come fosse la pasta strudel;
-Preriscaldare il forno a 180°;
-Disporre la prima sfoglia nella tortiera ben imburrata, disporre la seconda e poi la terza soffiando tra una e l’altra;
-Versare metà del composto nella prima tortiera, ricavare sei piccoli solchi e rompere sei uova di quaglia una in ogni solco;
-Coprire con le altre tre sfoglie e soffiare anche tra queste come prima;
-Procedere ugualmente anche per l’altra tortiera;
-Spennellare con un tuorlo sbattuto;
-Cuocere in forno caldo, anche ventilato, per 30minuti.
Servire a temperatura ambiente o leggermente tiepida.
Hugs,kisses&cookies

 

4 Responses to “Torta Pasqualina”

  1. Gata Says:

    Gaia ma noi ci conosciamo già o sbaglio? Non eri anche su Cooker.net? Cmq. io sono Vivi@78, ma non so se ti ricordi. Sono davvero contenta di aver trovato nuove persone celiache con cui confrontarmi. Che sei bravissima lo so già da tempo, seguo anche celiachiablog e le ricette pubblicate se non sbaglio sono tutte tue. A proposito dovrò provare anch’io qualcuna ^_*. Bacioni. vivi

  2. Gaia Says:

    ciao vivi!!!sai che avevo intutito che fossi tu quando ti sei firmata in un post di anna con “vivi” e dicendo che eri anche tu celiaca, ma nn ero sicura al 100%mi fa piacerissimo avero trovato anche il tuo blog!

  3. ape Says:

    oh mamma, è un saccp di tempo che non mangio le uova di quaglia!…

  4. Gaia Says:

    ma sai che io me le sono viste aprire sotto gli occhi, ma poi mica le ho mangiate!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...