Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Lingonberry Brot 10/10/2007

Filed under: Pane — lagaietta @ 11:40

ovvero: Pane ai mirtilli rossi
La scorsa settimana sono andata in spedizione all’Ikea: luogo di perdizione, luogo in cui sin da piccola la mia fantasia cadeva preda di crisi da modellismo e la ruota che ho al posto del cervello girava vorticosamente per poter creare spazi e piccole casette tutte di legno, bianche e candide come quelle del catalogo; crescendo quella ruota è stata poi dotata di un piccolo motore che facesse anche riposare il cricetino stanco, ma la voglia e l’adrenalina che sale ogni volta che metto piede in quel magazzino mi prendono esattamente come 10 anni fa e anche più!
Vagando e seguendo la freccia colorata del percorso segnalato sono arrivata fino al reaparto utensili da cucina passando attraverso divani morbidosi e cucine assemblate con gli stuzzicadenti ma tremendamente belle da vedere!
La smania spendacciona è stata frenata poichè i dindi in tasca dovevano servire anche per la benzina altrimenti mi sarei tranquillamente data allo spandi tra taglieri, ciotole e piatti sconlusionati.
Ultima tappa appena fuori dalle casse il reparto “Bottega Svedese” e lì tutti gli scaffali sono stati meta del mio studio e curiosità come ogni singola volta! Già che ora posso riprendere a mangiare pane e pani di diverso tipo, mi sono lanciata comperando questo:un preparato per pane ai mirtilli rossi. E’ un mix di farina integrale di segale, farina di frumento e crusca di segale con in aggiunta mirtilli rossi disidratati; insieme alla confezione ci sono anche due bustine di lievito di birra liofilizzato.
Questa mattina ho panificato! Ho dimezzato la dose e quindi ho usato solo 500g di farina e 1 bustina di lievito aggiustando la dose di acqua tiepida a 400g; ovviamente non potevo esimermi dal farmi aiutare nell’impasto dal mio fido KitchenAid che è stato ben lieto di impastare per una decina di minuti a velocità media; ho poi lasciato che lieviatesse fino a raddoppiare di volume lì al calduccio nella sua planetaria coperto con un panno e chiuso nel microonde così da evitare sbalzi di temperatura; ho poi ripreso lì’impasto e l’ho adagiato nello stampo per il pane in cassetta leggermente unto di olio e l’ho lasciato lievitare ancora intanto che il forno raggiungeva i 200°, una volta in temperatura ho infornato e fatto cuocere per 40minuti!
Beh…BOOOOOOOOOOOOOOOONO!!! secondo me starebbe benissimo con del formaggio fresco spalmato o con un velo di burro semi salato e una fetta di salmone…o leggermente tostato e con un cucchiaino di marmellata!
Hugs,kisses&breads
 

8 Responses to “Lingonberry Brot”

  1. iaia Says:

    Eh sì, buono! Ma in svedese è “Lingon bröd”, non Lingonberry Brot!😉

  2. MATTEO Says:

    Ma si, ormai ci stiamo tutti inglesizzando hihih!!!CIAO!!

  3. adina Says:

    grande gaietta! pure a me piace questo pane, e in genere i prodotti ikea provati (pochi, a dire il vero) mi hanno soddisfatta. adoro i biscotti all’avena, quelli tondi..🙂 a stasera!!! con tutte le defezioni, saremo pochi intimi alla fine.. ci conosceremo meglio e da vicino!

  4. k Says:

    Che combinate, ragazze? Uffi, uffi, voglio venire anch’iooooo!!!Allora Gaietta lo compro sto pane? L’ho visto l’altra volta all’Ikea, ma non ho osato. Ma oggi devo tornarci. quasi quasi…baci

  5. elisa Says:

    l’ho visto quando sono andata all’Ikea a Bari, ma non l’ho preso, facend però scorta di biscotti..però da quello che mi scrivi tu mi sa che ho sabgliato..beh sarà per la prox volta..buonissimo anche il pane lì sotto..

  6. Gaia Says:

    @Iaia: ho copiato la copertina del pane. dato che è ai mirtilli avranno unito anche il termine inglese delle bacche.@Elena: si vero ma alla fine siamo cmq 7-8 non pochine pochini!!!Io adoro le rondelle alla cannella, sono un po’ pesantine però sono davvero buone!@Elisa: se hai occasione provalo perchè è davvero buono, soprattutto con una fetta di formaggio tipo pecorino!@K si si prendilo poi dimmi che ne pensi!Cenetta milanese!

  7. la nanna Says:

    gaietta, é buono vero? io ormai faccio scorta di farina ogni volta che passo all’ikea, slurp! e viene benissimo anche nella macchina del pane🙂

  8. Gaia Says:

    si vero nanna è sempre buono io l’ho diviso in due volte perchè lo faccio tranquillamente a mano!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...