Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Crostata rustica con ricotta e spinaci 23/07/2010

Filed under: Antipasti,Compleanno,Torte Salate,Vegetariano — lagaietta @ 15:27

La nascita di questa crostata salata è da attribuire al sig. Luca Montersino che mi ha regalato l’idea di una torta salata dal sapore insieme delicato e rustico allo stesso tempo e in più le due diverse creme che la farciscono hanno consistenze opposte, una quella che sta alla base è compatta e cremosa, l’altra invece è molto soffice; tra le due un regalo…la pancetta affumicata che non penseresti mai di trovarci!

Lui, il sig Montersino per la base usa la sua sfoglia…io per la mia base ho usato una brisèe semintegrale.


Ingredienti: (stampo da 28 cm)

200 gr farina 00

100 gr farina integrale 00

150 gr burro

acqua fredda qb

per la crema agli spinaci

200 gr spinaci freschi o surgelati

200 gr ricotta fresca

2 uova e un tuorlo

per la crema alle uova

2 uova e un tuorlo

200 ml panna fresca

150 gr pancetta dolce a cubetti o una fetta da tagliare

Preparare la pasta brisèe setacciando le farine insieme nella planteria; aggiungere il burro a tocchetti e con la frusta a foglia sabbiare il tutto; aggiungere poca acqua fredda alla volta fino a ottenere un impasto compatto; ponete a riposare in frigo coperta con pellicola per almeno 30 minuti;

Preparate la crema agli spinaci:

-Se utilizzate degli spinaci freschi, fateli appassire in una padella antiaderente senza grassi e poi strizzateli molto bene; se utilizate gli spinaci congelati fateli cuocere secondo le istruzioni o anche nel microonde; strizzate anche questi molto bene, devono perdere la maggior parte del loro liquido; tenete da parte.

-Setacciate la ricotta e poi unite le uova; sbattete il tutto molto bene con le fruste elettriche.

-Quando gli spinaci saranno freddi frullateli fino a ridurli in purea eventualmente con un cucchiaio di ricotta; unite gli spinaci al composto di ricotta e uova; mescolate in modo da amalgamare bene il tutto e trasferite in una sacca da pasticcere munita di bocchetta liscia da 1cm;

-Preparate anche il composto di panna e uova sbattendo leggermente i due ingredienti; regolate di sale e pepe.

-Riprendete la brisèe e stendetela in una sfoglia spessa 1/2cm, rivestite uno stampo tondo da crostata e bucherellate la base con i rebi di una forchetta.

-Prendete la sacca da pasticcere con il composto di ricotta e spinaci e partendo dalla parte esterna formate dei cerchi concentrici con il composto fino a esaurirlo senza lasciare buchi;

-Distribuite la pancetta a cubetti e poi versate il composto di panna e uova.

-Cuocete in forno caldo a 180° per almeno 35-40 minuti; la superficie avrà la tendenza a scurirsi leggermente; fate raffreddare bene prima di servirla.

Hugs,kisses&cookies

Annunci
 

Toast con sardine e crema al tonno 15/07/2010

Filed under: Antipasti,Contest,Prove in cucina — lagaietta @ 19:57

Quando qualche settimana fa JasmineManuelaSonia hanno organizzato l‘aperitivo per i foodies milanesi, Sonia stessa ci ha omaggiate/i con una confezione di sardine sott’olio dell’azienda Angelo Parodi in occasione di un contest dedicato per l’appunto a questo alimento.

Pensa che ti ripensa, pensa ancora e ripensa ancora a come utilizzare queste serdine, finalmente sono stata folgorata dall’illuminazione!

La ricetta in sè è davvero molto semplice, complice anche il fatto che in questi giorni fa decisamente troppo caldo la mia intenzione iniziale di usarle per una preparazione pìù lunga è andata via via scemando a mano a mano che la temperatura esterna saliva, così ho limitato al minimo indispensabile l’uso dei fornelli che mi sono tornati amici solo per tostare le fette di pane in cassetta quel qb a renderle croccanti ma ancora morbide all’interno…non volevo l’effetto bruschetta tanto per intenderci!

E poi il resto si è fatto da sè!

Ingredienti (per 2)

4 fette di pane in cassetta ( meglio integrale)

100 gr tonno sott’olio

20 gr mandorle pelate

succo e scorza di 1/2 limone

4 filetti di sardine Angelo Parodi

prezzemolo q.b.

sale, pepe, origano qb

-Tostate sulla griglia o nel tostapane le fette di pane in cassetta;

-Frullate gli altri ingredienti a parte le sardine fino a ottenere una crema;

-Spalmate la crema sulle fette di pane tostato e in ultimo disponete i filetti di sardine; decorate con erba cipollina e una grattugiata di scorza di limone.

Hugs,kisses&cookies

buon contest a tutti!!!

 

Ceviche di salmone e storione 26/06/2010

Dopo aver assaggiato il ceviche che abbiamo preparato a GialloZafferano, ho deciso di rifarlo anche a casa, ma complice una serata di pioggia e anche freschinetto nonostante il mese presunto estivo, l’ho lasciato un giorno e una notte a marinare e devo dire che rende davvero molto di più.

Insomma, il sapore del pesce crudo viene praticamente annientato dalla prolungata marinatura che ne sprigiona invece il profumo intenso e ne valorizza la compattezza delle carni.

Certo è bene scegliere dei pesci che abbiano carni polpose e si prestino a essere mangiati crudi come salmone, tonno, spada, ricciola, storione bianco o san pietro.

Io nella mia personale versione ho scelto il salmone che amo,adoro e mangerei tutti i giorni e poi lo storione bianco per la sua carne delicata e per il fatto di averlo già trovato in carpaccio, cosa che viene di grande aiuto!

Ingredienti

200 gr salmone in carpaccio

200 gr storione bianco in carpaccio

1 pomodoro maturo senza semi

1/2 peperoncino rosso senza semi

1 cipollotto fresco

a piacere uno spicchio di aglio

3 limoni, il succo

1 lime, il succo

-Tagliare le fette di carpaccio in straccetti e disporle cercando di non sovrapporle troppo su un vassoio o una pirofila;

-spremere i limoni e il lime e unire i succhi in una ciotola, regolare di sale e pepe bianco;

-Affettare sottilmente il cipollotto, tagliare a brumoise il pomodoro e il peperoncino e adagiarli sopra il pesce.

-Irrorare il tutto con il succo e unire qualche forglia di prezzemolo; coprire con pellicola e lasciar marinare in frigo un giorno intero.

-Al momento di servire irrorare con olio evo a filo.

Hugs,kisses&cookies

 

Crespelle al pesto con prosciutto e ricotta 22/06/2010

Filed under: Antipasti,Club SalePepe,Piatto unico,Sabato in cucina — lagaietta @ 11:32

E’ un periodo che sto provando un pò tutto quello che leggo sui giornali riadattandolo anche al gusto personale e cercando di portare in tavola sempre sfizi nuovi e saporiti proprio per cambiare gusto o magari mettere insieme alimenti che già mi piacciono in modo diverso e nuovo!

Questo è il turno delle crespelle, o crepes come le chiamano in francia; noi in casa…o meglio mia mamma amante della bretagna e del gusto rustico di quelle autentche al grano saraceno le ha sempre preparate solo con la farina di grano saraceno e anche io le ho sempre apprezzate tantissimo in questa versione più grezza e saporita, poi sfogliando Sale&Pepe ho trovato questa ricetta in cui le crespelle vengono preparate con l’aggiunta del pesto nella pastella e mi hanno molto incuriosito, perchè io amo alla follia il pesto…soprattutto quello appena fatto!

A me con la dose indicata ne sono venute 6 di media grandezza.

Ingredienti:

200 gr farina 00

2 uova medie

300 ml latte fresco

50 gr burro fuso

200 gr pesto ( io uso quello senz’aglio della linea Top esselunga, lo trovo molto delicato e non chimico)

per la farcia

250 gr ricotta fresca vaccina

6 fette di prosciutto cotto

per la besciamella

qui la ricetta e dosi

-Preparate le crespelle: in una terrina setacciate la farina e aggiungete le uova e il pesto, iniziate a mescolare con una forchetta, versate poi  il burro fuso tiepido e il latte a filo; continuate a sbattere per non creare grumi; coprite la terrina con pellicola e lasciate riposare la pastella per un’oretta in frigo.

-Riprendete la pastella, scaldate una padella antiaderente sul fuoco e ungete la padella con uno scottex unto di olio, (operazione da ripetere sempre tra la cottura di una crespella e l’altra); quando la padella è ben calda versate un mestolino di pastella nel centro e rotate la padella in modo che si stenda per bene su tutta la superficie, fate cuocere un paio di minuti e poi con l’aiuto di una spatola girate la crespella e fatela cuocere ancora un minuto o due dall’altro lato.

-procedete allo stesso modo fino a esaurire la pastella; se volete delle crespelle più spesse aumentate la dose di impasto nel mestolino.

-Fatele freddare per bene.

-Preparate la besciamella e tenetela da parte.

-Riprendete le crespelle una alla volta e farcitele con la ricotta fresca ( eventualmente potete stemperare la ricotta con un goccio di latte) e poi una fetta di prosciutto su ognuna; chiuderle a metà e poi ancora a metà;

-Disporre le crespelle leggermente sovrapposte su una teglia o pirofila da forno e versarvi la besciamella tiepida; a piacere spolverare con un filo di parmigiano e due pinoli e infornare per pochi minuti sotto al grill così da dorarle in superficie.

Gnam gnam…

Hugs,kisses&cookies

ho fatto le foto prima di inondarle di besciamella così da cercare di fare vedere il verde delle screspelle!

 

Quiche con pancetta e paprika 10/06/2010

Filed under: Antipasti,Piatto unico,Torte Salate — lagaietta @ 14:09

Le quiche  o le torte salate in generale mi salvano la vita in svariate occasioni, una delle quali è quella di prepararle con anticipo o con lo scopo di congelarle per avere una piccola scorta per una cena in cui non si sa bene cosa mettere in tavola perchè è troppo tardi anche per un pugno di riso!

Questa la preparo spesso, prendendo spunto dalla tradizionale quiche lorraine, ma poi la arricchisco con del formaggio spalmabile, il philadelphia!

Ingredienti (stampo da 24cm)

1 rotolo di sfoglia o pasta brisée

150 gr pancetta affumicata, o una fetta da 150 gr di guanciale ( da tagliare a dadini)

200 gr di philadelphia o altro formaggio spalmabile

100 ml panna fresca

1 uovo intero

1 cucchiaino di paprika dolce

sale e pepe qb

-Preriscaldare il forno a 200°

-In una terrina sbattere bene il formaggio con la panna e l’uovo in modo da avere un composto morbido e omogeneo, se dovesse essere troppo compatto, aggiungere ancora poca panna alla volta per renderlo morbido ma non liquido; regolare di sale e pepe e aggiungere la paprika;

-Rivestire uno stampo tondo o uno rettangolare da crostata con la pasta brisèe e versare sul fondo i cubetti di pancetta o guanciale; versarvi sopra il composto e livellare con una spatola; ripiegare i bordi in eccesso della pasta in modo da formare un bordo unico ordinato;

-Infornare in forno già caldo e cuocere per 40-45 minuti, fino a che la superficie sia ben dorata e la pasta sotto cotta;

-Sfornare, lasciar intiepidire e servire con dell’insalatina.

Oppure fate come me: lasciate freddare completamente, tagliate in quarti la torta e avvolgetela nella pellicola e surgelatela per le sere di carestia nel frigo! si consrva in freezer per un paio di mesi.

Hugs,kisses&cookies

 

Crackers mezzi sfogliati 10/05/2010

Filed under: Amicizia,Antipasti,Biscotti,Prove in cucina — lagaietta @ 08:16

Sempre in occasione della merendata con le mie amiche un altra ricettina davvero sfiziosa per questo tipo di “eventi” ottima per un aperitivo, per una merenda di bambini o solo per il gusto di portare in tavola al posto del pane qualcosa di saporito e nuovo!

La pasta è una mezza sfogliata, nel senso che invece che dare i calssici giri alla sfoglia ne ho dati solo due così da avere un interno sfogliato ma non come se avessi usato la sfoglia vera e propria.

crackers pecorino&paprika

Ingredienti (una teglia di biscotti per tipo)

200g farina 00

erba cipollina e timo a piacere

130g burro freddo

sale e pepe a piacere

acqua fredda qb

(more…)

 

Sformato di orzo e farro con verdurine 03/05/2010

Filed under: Antipasti,Club SalePepe,Vegetariano — lagaietta @ 13:20

Come sempre Sale&pepe mi regala grandi idee, questa ad esempio è stata provvidenziale per una merenda-aperitivo con le mie amiche, preparato in anticipo e portato in tavola a temperatura ambiente ( o a piacere anche tiepido) è stato uno sfizietto poco impegnativo che ha regalato anche tanto colore con tutte le verdurine che trionfavano!

Ingredienti (stampo classico da plum cake)

250g mix di orzo e farro

2 uova intere

40g parmigiano grattuggiato

40g emmenthaler grattuggiato

una carota

una zucchina

100g pisellini freschi ( o surgelati; NON quelli nel barattolo)

sale&pepe qb

erba cipollina a piacere

-Far cuocere i cereali secondo le indicazioni e i tempi suggeriti; scolare e far intiepidire;

-Grattuggiare i formaggi e tenere da parte;

-Tagliare le verdure della stessa grandezza dei pisellini; far scaldare un filo di olio in una padella e cuocere le verdure per una decina di minuti fino a che siano tenere ma nn sfatte; tenere da parte;

-Accendere il forno a 200°;

-In una ciotola unire i cereali con le verdure e i formaggi, regolare di sale e pepe e unire anche le due uova; ( per un risultato più morbido si possono anche montare a neve gli albumi e unirli delicatamente);

-Rivestire lo stampo da plum cake con carta forno e versare il composto; infornare e cuocere per 15 minuti a 20°, poi coprire con della carta stagnola e abbassare il forno a 170°, finire la cottura per altri 20-25 minuti.

-Servire con una salsa di yogurt greco con l’erba cipollina.

Hugs,kisses&cookies