Shake&bake

E' tempo di mettersi ai fornelli!

Imminente trasloco 30/07/2010

Filed under: Uncategorized — lagaietta @ 13:36

Sono giorni di pausa…tra meno di due ore la Gaietta chiude i battenti e se ne va in ferie per un bel mesetto pensando già al prossimo settembre che in casa GialloZafferano si preannuncia essere pieno di eventi, iniziative, appuntamenti oltre al lavoro quotidiano che ci tiene impegnati con ricette&co.

Ho deciso finalmente di dare vita anche al mio progetto personale che accompagna questo blog da 5 lunghi anni, ovvero crescere e passare da una piattaforma come prima era blogspot, ora wp.com ad una che mi permetta di essere anche più indipendente ovvero creare il mio dominio “Shake&Bake“.

Grazie a Mr Labna che mi ha tolto gran parte del peso del trasloco effettivo sto al momento cercando di dare una veste decente al mio nuovo luogo virtuale nonchè cercando di capire tutte le nuove funzioni e tradurre in gaiesco il linguaggio css che non mi è mai appartenuto, indi per cui se volete iniziare a dare un’occhiata liberissimi di farlo e anzi vi chiedo già la cortesia di aggiornare il vostro blogroll con il nuovo indirizzo—> http://www.shakeandbake.it così che poi possiamo di nuovo tenerci in contatto attraverso quel link e non più questo attuale.

Grazie mille per la vostra attenzione e pazienza!

I post saranno visibili su entrambe le mie palafitte virtuali e comunque posterò anche quello di chiusura qui così da reinderizzarvi direttamente al nuovo Shake&Bake

Hugs,kisses&cookies

Annunci
 

Primo maggio sui generis 01/05/2010

Filed under: Uncategorized — lagaietta @ 05:28

Buongiorno a tutti!
Dai fatemi un “in bocca al lupo” già che io questa mattina quando la maggior parte dei lavoratori si concederà una giornata di pausa inizio a lavorare nel laboratorio di una pasticceria!
Insomma, cerchiamo di farla diventare una professione avviata perchè sarebbe coronare un desiderio!

Buonissima giornata a tutti e buonissimo we…se siete al mare fate un bagno pensando alla Iettina che sarà coperta di farina!
Hugs,kisses&cookies

 

La magia delle bancarelle 21/04/2010

Filed under: Uncategorized — lagaietta @ 09:55

Oggi niente ricetta cucinata e fotografata, però voglio regalarvi questa piccola perla che mi ha fatto molto ridere quando mia mamma mi ha messo in mano il minuscolo volumetto da cui è tratta!

La mia superMimi ha la mania, insieme a mio padre, di andare in giro per i mercatini…sono entrambi deliranti quando si trovano davanti alle loro cartoline, e io sinceramente non ho ancora capito il valore di una cartolina di 100anni fa…si vede che sono troppo moderna per queste cose! In più ho sempre odiato dover mandare le cartoline!

Sta di fatto che giusto giusto domenica scorsa sono andati al solito mercatino in Piemonte e tra le bancarelle la mia mammetta ha trovato tre libercoli della dimensione dell’Ipod che racchiudono una serie di ricette risalenti agli anni ’30; sono minuscoli tomi di una Biblioteca di Cucina “La vera cucina italiana”.

micro libercolo

Ho deciso di trascrivere la loro ricetta del Risotto alla Milanese perchè merita davvero di essere condivisa e letta…a voi l’onore:

Risotto

La celeberrima vivanda ambrosiana ha conquistato tutte le mense del mondo, si è cosmopolizzato come nessun’altra pietanza; dovunque il “risotto alla milanese” è per antonomasia IL RISOTTO; questo termine dovrebbe dunque essere riserbato ad esso solo; mentre in pratica lo si attribuisce anche alle altre variatissime minestre asciutte che hanno per base il riso.

Nella classica padella dal manico ad arco, il bel riso brillato assorbe poco a poco il burro e la midolla di be che v’era a rosolare con trite cipolle; i grani tumescenti, lievemete irrorati di vino bianco, ricevono allora quella dose di zaferano che impartirà ad essi la vivida tinta dorata, ed in sapido brodo sono condotte a giusta cottura; last but not least (giuro!!!! hanno scritto così!) del fragrante formaggio lodigiano grattuggiato, corona la confezione del lautissimo cibo.

-Dalla “Guida Gastronomica d’Italia” prof. Guido Ruata.

Adesso attendo le vostre considerazioni.

Hugs,kisses&cookies

 

Riso integrale e gamberi piccanti 12/04/2010

Filed under: Uncategorized — lagaietta @ 06:47

Si sa, ormai è noto ai più: la Iettina, (ovvero la sottoscritta) ama il riso alla follia, moooooooooolto più della pasta che saranno mesi, anni, lustri che non mangio! Adoro il riso, il risotto, il pilaw, il riso integrale, il basmati, il venere e il selvaggio anche se non è un vero e proprio riso…mangerei riso tutti i giorni come gli orientali! Proprio per celebrare al meglio il mio matrimonio gastronomico oggi è la giornata di una ricetta “last minute” o svuota dispensa che dir si voglia!

Avete del riso ma non abbastanza per farci un risotto, ma troppo per una sola porzione? hm, quando mi capita non sempre ho un’altra confezione dello stesso riso da poter aprire per cui colgo l’occasione per far diventare una manciata di riso un vero piatto unico, usando il cereale come accompagnamento ad altro, in questo caso a dei gamberi speziati!

Ingredienti:

150g riso semi-integrale

200g gamberi già puliti

due cucchiai di passata di pomodoro

mezzo bicchiere di vino bianco secco

sale e pepe qb

peperoncino dolce qb

zenzero fresco qb

-Far cuocere il riso in abbondante acqua calda salata e lasciarlo al dente;

-In una padella antiaderente scaldare un filo di olio evo, unire i gamberi e il peperoncino dolce, saltare per un paio di minuti a fuoco vivace e poi sfumare con il vino bianco; lasciar evaporare la parte alcolica e poi aggiungere la passata di pomodoro, sale&pepe e all’ultimo anche una grattuggiata di zenzere fresco.

-Togliere i gamberi dalla padella e saltarvi il riso al dente un paio di minuti con ancora un cucchiaio di olio;

-Impiattare il riso con i gamberi.

Semplice no?!

Hugs,kisses&cookies

 

Pizza pasquale con cipolle,olive&provola 29/03/2010

Un’altra super ricetta dell’ultimo numero di Sale&Pepe! Questo mese è un’esplosione di idee, come resistere?!

provola affumicata, cipolle rosse e olive

Oggi vi propongo una buonissima “torta”-focaccia salata che si adatta come antipasto sostenuto, come spuntino da pic-nic per il giorno di Pasquetta oppure come sfizioso aperitivo da proporre una sera agli amici!

Io amo impastare il pane, la pizza e tutto quello che deve lievitare per cui anche in questa occasione ho provato grande soddisfazione a vedere la pasta che mano a mano si gonfiava e poi una volta da stendere era piena di bolle ed elastica ma molto maneggevole!

Gli ingredienti sono davvero pochi per cui che aspettate???Andate a prendere quello che vi manca e provateci perchè dopo la prima fetta non si dice di no alla seconda, e alla terza…ma si ancora una…l’ultima?!? Ma come è finita?!? Nuuuuuuuuuu!!!!

Ingredienti

600g farina 00 ( nella ricetta era prevista la farina Petra, ordinabile solo tramite internet sul sito molinoquaglia.com)

12g lievito di birra 0 100g di lm

acqua tiepida qb per impastare

un cucchiaino di sale (circa 6-7g)

provola affumicata

cipolle rosse

olive verdi

-Preparare la pasta per la “focaccia” impastando la farina ( io ho usato 400g di farina 00 e 200g di manitoba) con il lievito sciolto in mezzo bicchiere di acqua e poi l’acqua qb che serve ad ottenere un impasto morbido; mettere in una terrina unta con un filo di olio e coprire con un panno pulito umido.

-Lasciar lievitare fino a che raddoppia di volume in ambiente tiepido.

-Far appassire le cipolle, circa 3 di piccole-medie dimensioni, tagliate sottilmente in una padella con due cucchiai di olio evo; far intiepidire;

-Tagliare la provola, dose a piacere, a fette sottili e le olive verdi denoccilate in tocchetti;

-Preriscaldare il forno a 200°

-Prendere l’impasto, sgonfiarlo dolcemente e poi dividerlo in due parti, una più grande; stendere quest’ultima dandole la forma rotonda dello stampo e disporla in uno stampo tondo a cerniera facendola uscire leggermente dai bordi;

-Unire le cipolle e le olive e disporle sul fondo della pasta, disporvi sopra le fette di provola e poi stendere l’altra pasta facendola aderire bene ai bordi della base; sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta e tagliare la pasta in eccesso; versare un filo di olio infornare  per 45-50 minuti fino a che la superficie sia ben dorata.

-Togliere dal forno e servire ancora tiepida.

Hugs,kisses&cookies

 

Cheesecake Contest 23/03/2010

Filed under: Raccolta di ricette,Torta,Uncategorized — lagaietta @ 20:06

Imma del blog “Dolci a gogo” ha lanciato un contest davvero molto bello e interessante dedicato alle mille versioni possibili del cheesecake e io ho deciso di partecipare con due ricette per la sezione dedicata alla versione dolce!

ecco i link delle ricette: la famosa alla zucca e quella alle ciliegie!!!!

cheesecake alla zucca con ragnatela di cioccolato

cheesecake alle ciliegie

Se vi piacessero queste due ideuzze e varianti colorate del tradizionale cheesecake allora votatemi!!!!

Hugs,kisses&cookies

 

Tutto Nocciola: pasta e cookies 19/02/2010

Filed under: Biscotti,Prove in cucina,Uncategorized — lagaietta @ 10:26

Era tempo che mi ero prefissa di provare a fare la “Pasa di Nocciole” da me, e mi ci sono messa!

Ne sentivo parlare e avevo anche letto numerose ricette che la comprendevano negli ingredienti, solo che mi sono chiesta dove poterla reperire e se avessi voluto farmela, il come!

Ho chiesto al maestro Fusto se la mia idea per prepararla in casa fosse corretta e ho scoperto che lo era, così armata del mio fidato mixer e 500g di nocciole pelate e tostate: l’ho fatta!

il vasetto finale e la ciotola con l'avanzo

Con 500g di nocciole ho ottenuto un vasetto da 250g pieno raso, più una ciotolina di avanzo che ho usato per fare dei cookies.

Il procedimento è davvero facile:

Tostare un paio di minuti in forno le nocciole;

Lasciarle raffreddare e poi metterle nel mixer. Azionarlo a velocità media e lasciarlo andare almeno 5 minuti fino a che le nocciole iniziano a rilasciarla la loro parte oleosa e vengono ridotte in pasta morbida;

Una volta ottenuta questa crema, passarla al setaccio e colarla direttamente nel vasetto sterilizzato. Chiuderlo ermeticamente e riporlo in frigo.

Si conserva anche 1 anno; ovviamente lasciandolo in frigo vedrete che con il tempo tenderà a dividersi nel senso che la parte liquida dell’olio di nocciole affiorerà lasciando sul fondo la crema, basta mescolare il tutto prima di utilizzarlo.

Con la ciotolina di crema che mi era avanzata e con la parte che avevo setacciato “di scarto” che invece ho tenuto da parte ho creato un’impasto morbido per dei cookies con il cioccolato.

Ne ho ottenuti circa una 20ina:

Due cucchiai di crema di nocciole

80g burro a temp ambiente

1 uovo intero

80g zucchero (40g integrale di canna e 40g semolato)

50g cioccolato 70% spezzettato

farina 00 qb per impastare

-Preriscaldare il forno a 180°

-Nel mixer unire il burro e gli zuccheri, impastare fino a ottenere una crema;

-Unire la pasta di nocciole e l’uovo; continuare a impastare;

-Aggiungere il cioccolato e la farina due cucchiai alla volta fino a ottenere una pasta morbida ma non troppo compatta;

-Preparare due teglie da forno con la carta; disporre l’impasto aiutandosi con due cucchiai e distanzando bene un biscotto dall’altro così che in cottura allargandosi leggermente non si sfaldino uno sull’altro.

-Abbassare il forno a 160° e cuocere i biscotti per 12 minuti; devono risultare morbidi al tatto quando togliete le teglie dal forno e ben colorati in superficie.

Gnaaaaam!!!

Hugs,kisses&cookies